CALL US NOW 3938486727
Scopri come sostenerci

INPS: PIN O SPID PER I DISABILI

Dal 1 ottobre 2020 inizierà il passaggio graduale dal PIN INPS allo SPID per accedere ai servizi online dell’Inps: durante questo periodo, infatti, non saranno rilasciati nuovi PIN agli utenti per accedere ai soli servizi loro dedicati. I PIN già in possesso degli utenti conserveranno la loro validità e potranno essere rinnovati alla naturale scadenza fino alla conclusione della fase transitoria.

Attenzione, però, l’ INPS precisa nelle sue FAQ che ci sono delle categorie per le quali non è possibile rilasciare credenziali SPID; poiché le credenziali SPID sono strettamente personali, non è possibile richiederle e utilizzarle per conto di terze persone. Chi sono queste persone? L’INPS indica tre categori:

  • minori di anni 18;
  • persone soggette a tutela, curatela o amministrazione di sostegno;
  • extracomunitari non in possesso di un documento di identità riconosciuto nel sistema SPID.

Per queste tipologie di utenti di seguito, che non possono attivare SPID, il PIN INPS resterà attivo e ancora rinnovale.

Quindi il tutore di una persona anziana / disabile / minorenne che non può fare autonomamente lo SPID potrà continuare ad utilizzare e rinnovare, anche dopo la fase transitoria, il PIN INPS già richiesto per i soggetti posti sotto la sua tutela.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER