CALL US NOW 3938486727
Scopri come sostenerci

Quando l’unione fa la forza….

Venerdi 8 ottobre alle ore 16.00  in via    Amendola a Uzzano è stato inaugurato l’orto  creato  appositamente per lo svolgimento del progetto “Contadini coraggiosi (e ImprobAbili)


    E’ un orto innovativo per i nostri ragazzi speciali, realizzato grazie  ad un progetto ideato dalle associazioni Tuttinsieme,  Azzurra, Autismo in blu –  tutte facenti parte della fondazione Mai Soli – e finanziato  dalla fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.


    Il terreno, concesso alla Fondazione Mai Soli in comodato d’uso da parte del Comune di Uzzano, è stato trasformato in un  ambiente accessibile  che permette  un approccio facile e piacevole da parte dei giovani disabili che lo coltiveranno. Avere a disposizione un orto da coltivare, adattato alle loro peculiarità, permetterà  di mettere  a frutto ciò che hanno imparato a scuola. I ragazzi, aiutati da personale qualificato, hanno già preparato  il terreno alla semina, hanno messo a dimora piantine o semi; in seguito  cureranno la loro crescita e la raccolta di ortaggi e frutta. Questo tipo di attività permetterà loro di mettersi alla prova , di imparare a lavorare insieme aiutandosi; consentirà di imparare ad avere la pazienza di attendere  i ritmi della natura, confrontandosi con eventuali fallimenti, dovuti a cause esterne; sarà anche un’occasione per vedere concretamente  i frutti del proprio impegno e di condividere i risultati ottenuti .Queste azioni svilupperanno ulteriormente il loro percorso di crescita e di autonomia. La collaborazione con l’Istituto Agrario di Pescia fornirà conoscenza specifica e professionalità.

La realizzazione dell’orto per i “CONTADINI CORAGGIOSI… MA IMPROBABILI” si è avverata grazie ai contributi di:

Fondazione CARIPIT di Pistoia

Associazioni:

TUTTINSIEME AZZURRA AUTISMO IN BLU FONDAZIONE MAI SOLI

DIOCESI DI PESCIA

Aziende:

AGRARIA CASTELLARE

ASGRARIA DI VITA

VIVAI DI VITA

Un grandissimo grazie a tutti e buon lavoro ai nostri ragazzi!

Marisa Biancardi

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER